Riviera Di Romagna Vs Vittorio Veneto

Riviera Di Romagna 1 - 0 Vittorio Veneto
23 gen 2016 - 14:30Milano Marittima "G.Todoli"

Trasferta Romagnola amara per le Tose

Partita delicatissima quella che si è giocata quest’oggi allo stadio “Dei Pini” a Cervia. Le padrone di casa del Riviera di Romagna e il Permac Vittorio Veneto arrivavano da vittorie importanti, entrambe a 7 punti, gara fondamentale per la salvezza.
La Permac arriva in Romagna con una formazione rimaneggiata, mister Fattorel ha dovuto lasciare in tribuna Mella, Da Re, Cisotto; spazio a due Tosette: Tonon e Ponte dal primo minuto.
Sin dal primo minuto si capisce che la gara è fondamentale per tutte e due le squadre, molto tattica e fallosa, troppa paura da ambo le parti per questi punti che pesano come macigni su questo cammino.
All’8′ suona il Riviera con un gran tiro a giro da fuori di Colasuonno, Reginato battuta, ma ci pensa Da Ros sulla linea a salvare le Tose in angolo.
La risposta a Colasuonno è arrivata dal sinistro di De Martin che però sfiora il palo e si spegne sul fondo.
Passa solo un minuto, Manzon vede un pertugio tra le maglie difensive gialloblu, dai 30 metri si ferma prende la mira e spara facendo tremare la traversa. La partita ora prende vita, le squadre si affrontano a viso aperto.
Colasuonno da una parte e De Martin dall’altra tentano in più occasioni di sbloccare la partita, ma sono poco precise nella conclusione.
Al 40′ l’episodio che cambia la gara: gran imbeccata di Innerhuber per Colasuonno che sul filo del fuorigioco fa a spallate con Virgili, la centrale vittoriese forse spinge un po’ troppo e atterra l’attaccante di casa. Fallo dubbio che costa l’espulsione per la numero 3 vittoriese.
Dalla punizione successiva Innerhuber sblocca la gara: gran pennellata sotto il sette dell’Austriaca.
Colasuonno ora ha più spazi e semina il panico sulla fascia sinistra, paga le spese anche Cettolin con il cartellino giallo.
Dopo la strigliata di mister Fattorel negli spogliatoi e la correzione tattica con l’abbassamento di Cettolin sulla linea difensiva, la Permac entra in campo con il piglio giusto, la cattiveria, per rimettere sui binari giusti la gara.
Al 2′ minuto è Tonon a provarci con una gran botta da fuori, che finisce però alta sopra la traversa. La gara ora si fa confusa, molti i momenti morti, i minuti però passano e la difficoltà per riacciuffare il pareggio aumenta.
Al 18′ Da Ros ha l’occasione servita su un piatto d’argento da Manzon, il tocco sotto porta però finisce di pochissimo a lato, ghiotta occasione sprecata.
Al 21′ dopo una gran triangolazione tra De Martin, Mantoani e Ponte, la paloschina prova a concludere, la sfera però viene deviata in angolo da un’avversaria.
La risposta del Riviera arriva al 23′, la giovanissima Porcarelli, sfonda centralmente e conclude, Reginato però è attenta e blocca in due tempi.
Al 27′ un altro rosso, Colasuonno ancora a tu per tu con un difensore rossoblu, Da Ros, che per non farla sfuggire si aggrappa alla maglietta fermandola irregolarmente. 11 contro 9, la partita si è messa malissimo ora per le Tose, che si innervosiscono.
Inizia il tiro al bersaglio gialloblu, prima con Bassano, poi con Colasuonno in rovesciata, ma il risultato non cambia. Il break del Permac arriva all’ultimo minuto con una ripartenza, De Martin però non imprime forza al tiro che finisce tra le braccia di Tasselli.
Esce decimata la Permac da questa gara, oltre ai numerosi infortuni anche i due cartellini rossi faranno lasciare fuori, nella prossima in casa, diverse Tose.
Sabato al Barison arriva il Tavagnacco, reduce dalla vittoria in casa contro la prima della classe: il Mozzanica.

Riviera di Romagna 1-0 Permac Vittorio Veneto
Riviera (4-4-2): Tasselli, Volonnino, Ugolini, Mastrovincenzo, Galassi, Pastore, Bassano, Porcarelli, Colasuonno, Cassanelli, Innerhuber. A disp: Pignagnoli, Bastianelli, Lazzara, Bartolini, Gagliardi, Ferrara, Cinti. All: Marcelli Andrea.
Permac (4-4-2): Reginato, Casagrande, Virgili, Da Ros, Tonon, Mantoani, Cettolin, Manzon, Simeoni, Ponte, De Martin. A disp: Canzian, Piai, Cutifani, Perin, Barzan, Bianco, Zandomenichi. All: Fattorel Sergio.
Arbitro sig. Camoni Matteo di Pistoia

Le statistiche della gara

La classifica aggiornata

Le interviste post gara: