Vittorio Veneto Vs Bari

Vittorio Veneto 0 - 1 Bari
31 ott 2015 - 14:30Stadio Paolo Barison

Bari espugna il Barison

Dopo l’imbattibilità dello scorso anno, tra le mure amiche, che è continuata fino alla scorsa domenica, le baresi saccheggiano il Barison portando in puglia i primi 3 punti della stagione.
Giornata bellissima, nessuna nuvola in cielo, 200 circa gli spettatori che sono venuti a brindare, insieme a tutto lo staff rossoblu, la prima gara della massima serie nella città della vittoria.

La gara inizia con una fase di studio da entrambe le parti, squadre molto corte e pressing molto alto del Bari che blocca per una decina di minuti gli esterni bassi della Permac. La Permac dunque fatica a fare il proprio gioco ed ad uscire dalla propria metà campo. Il modulo spregiudicato di mister Cardone e la fisicità delle biancorosse mettono abbastanza in difficoltà la compagine rossoblu.
Compagine che al 10′ tenta di reagire cercando di uscire dal proprio guscio con il primo tiro della gara di Manzon che però finisce fuori dallo specchio della porta. Botta e risposta, un minuto dopo è Riboldi che schiaccia di testa, un cross dalla sinistra di Prost, il pallone è però facile preda del numero uno rossoblu.
Prendono fiducia le ragazze di Fattorel e al 19′ costruiscono una grandissima occasione: gran cavalcata di Simeoni sulla destra, serve al limite dell’area De Martin che si incunea fino a fine campo, serve al centro Cisotto che piazza sul palo più lontano, il suo tiro fa la barba al palo ed esce dal terreno di gioco.
La rispposta del Bari non si fa attendere, al 22′ Privitera sistema il mirino e con la sua prima conclusione della gara becca la traversa da buona posizione.
Al 30′ ci prova Manzon con un altro tiro dai 30 metri, il suo pallonetto perà finisce alto di poco sopra il legno.
Mister Cardone vede che il Vittorio Veneto sta crescendo e cerca di chiudersi un po’, modifica leggermente il modulo abbassando i due esterni alti e ad un minuto dal termine del primo tempo passano in vantaggio: Conte dialoga molto bene con Privitera che sfonda centralmente la difesa rossoblu ed insacca da pochi metri.

La ripresa inizia con gli stessi schemi ed interpreti, Il Permac cerca subito di portare in careggiata la gara.
Al 2′ minuto Cisotto ci prova di controbalzo dal corner dell’area, non centra però lo specchio della porta.
Il Bari non ci sta e cerca di chiudere la gara segnando il secondo gol, questa volta è Prost, al 5′, che con un tiro da fuori colpisce per la seconda volta la traversa.
Al 12′ Mella trova Cisotto in area, il portiere Fazio però esce e strappa la palla dai piedi della vittoriese.
Le Tose cercano il gol della parità da tutte le parti, al 17′ è capitan Da Re a provarci dai 35 metri, tiro che però si spegne sul fondo.
Mister Fattorel cerca di dare maggior peso in attacco, al 22′ cambia Cutifani per Bottoli, Manzon ora prende il posto della numero 10 rossoblu.
Al 26′ un altro squillo biancorosso, il bel tiro al volo da fuori area di Conte viene però bloccato da Reginato che sventa la minaccia.
Al 28′ doppia gran occasione per le Tose prima con Da Re poi con Cisotto, in entrambi i casi però un reattivo Fazio mura la sua porta.
Al 36′ seconda mossa di mister Fattorel per mischiare un po’ le carte, esce una spenta De Martin per un difensore: Casagrande.
La partita però non riserva altre occasioni degne di nota. Dopo 4′ minuti di recupero l’arbitro Massaggi decreta la fine dell’incontro.

Vittorio Veneto ancora a secco di gol e di punti, il Bari si conquista i primi 3 punti della stagione. Ora le ragazze rossoblu torneranno ad allenarsi lunedì in vista della prossima gara, ancora casalinga, contro la corazzata bergamasca del Mozzanica vittorioso oggi contro il Riviera di Romagna per 3-2.

I risultati dagli altri campi:
Firenze – Tavagnacco 0-3
Mozzanica – Riviera di Romagna 3-2
Vittorio veneto – Bari Pink 0-1
S. Zaccaria – Res Roma 0-0
Luserna – Brescia 1-7
Sudtirol – AGSM Verona 0-6

La classifica

Permac Vittorio Veneto 0 – 1 Bari Pink
43′ Privitera.
Ammoniti: 39′ De Paolo, 86′ Novellino.

Permac (4-3-3): Reginato, Simeoni, Da Ros, Virgili, Mella, Cutifani (67′ Bottoli), Da Re, Barzan (89′ Mantoani), Cisotto, De Martin (81′ Casagrande), Manzon. A disp. Cazzaro, Morosin, Casagrande, Cettolin, Mantoani, Zanella, Bottoli. All. Sergio Fattorel.

Bari (4-2-4): Fazio, De Palo (78′ Novellino), Cunsolo, Anaclerio, Soro (82′ Ceci), Quazzico (56′ Morra), Prost, Piro, Privitera, Conte, Riboldi. A disp. Di Bari, Morra, Maffei, Novellino, De Filippis, Strisciuglio, Ceci. All. Isabella Cardone.

Arbitro sig. Massaggi di Crema.

Le interviste post gara: