Vittorio Veneto Vs Mozzanica

Vittorio Veneto 1 - 8 Mozzanica
07 nov 2015 - 14:30Stadio Paolo Barison

Il Mozzanica affonda la Permac

Terza giornata di serie A per le ragazze di Fattorel, la seconda consecutiva in casa. Ad opporsi all’undici rossoblu quest’oggi la corazzata bergamasca del Mozzanica. 250 circa gli spettatori ad ornare le spoglie di un Paolo Barison baciato dal sole, in una giornata tutt’altro che autunnale.

La partita come previsto inizia subito forte e già al primo minuto Giugliano ha sui piedi la palla del possibile vantaggio. Reginato attenta blocca a terra.
Le biancazzurre spingono molto, specialmente sulle fasce con le due attaccanti Giacinti e Mason. La Permac invece cerca di sfruttare le ripartenze con Mella e Cisotto.
Al 12’ apre le danze la squadra ospite: il cross dalla tre quarti di Tonani trova Giacinti, che lasciata sola dalla difesa rossoblu, calcia al volo centrando la rete.
Il Mozzanica prende così fiducia e continua a macinare il suo gioco schiacciando ulteriormente le ragazze vittoriesi, che a loro volta si chiudono a riccio nella propria metà campo.
Molte le occasioni per il raddoppio per la squadra bergamasca che però al 19’ viene raggiunta dal primo gol in A di Cisotto. Prima marcatura in assoluto nella massima serie per la compagine rossoblu: Perin sulla fascia destra alza un campanile alla ricerca di fortuna in area, Capelletti sbaglia l’uscita e Cisotto le ruba così il tempo insaccando da pochi passi.
La partita si accende, inizia a vibrare, la palla passa da una metà campo all’altra in pochi secondi. Trascorrono solo tre minuti e il Mozzanica torna di nuovo in vantaggio: grande azione personale di Bartoli che lascia sul posto tre difensori, si incunea centralmente e con un diagonale chirurgico batte Reginato.
Ancora la numero 20 ospite si rende pericolosa in molte occasioni, sarà la spina nel fianco del Vittorio Veneto per tutto il resto della gara. Proprio al 32’ viene stesa in area da Perin, dal dischetto si presenta Giacinti che trasforma il rigore concesso da Gobbato.
Per le tose ora diventa difficile, gli errori in disimpegno della retroguardia non agevolano la costruzione del gioco e continua così l’assedio biancazzurro.
Al 40’ altra incursione di Bartoli e altro fallo da rigore di Perin, che questa volta si becca il giallo. Sul dischetto si presenta sempre Giacinti che cala il poker, mettendo a segno la sua tripletta personale.

Ripresa shock per le rossoblu che si vedono subito ancora sotto al 1’ minuto: una bomba di Scarpellini da fuori area. Non smettono di attaccare le bergamasche e al 4’ mettono a segno la sestina con bomber Giacinti che dal corner destro dell’area fa partire una parabola, deviata da Perin, che si va a spegnere dietro le spalle di un’incolpevole Reginato.
Inizia a frammentarsi la gara, molti gli interventi, anche molto duri, da ambo le parti. Le ospiti pur essendo avanti di molto, non smettono di giocare e continuano a spingere.
Al 28’ uno squillo rossoblu con De Martin, il cui piatto però resta troppo aperto e la palla finisce fuori di molto.
Scendono i ritmi, ma il pallino del gioco resta in mano al Mozzanica. Al 38’, al nono calcio d’angolo, le bergamasche aumentano il punteggio: Giugliano pesca Cambiaghi in area piccola che di testa gira in rete.
Non finisce qui, all’ultimo minuto regolamentare è Giacinti a segnare la cinquina personale: Rizzon trova con un gran filtrante la numero 9 biancazzurra che con un furbetto scavetto spiazza Reginato.

Il Vittorio Veneto firma così l’armistizio e resta all’ultimo posto in classifica. Ora il campionato si ferma, domenica alle ore 14:30 a Cappella Maggiore si giocherà Permac Vittorio Veneto-Valpolicella per il secondo turno di Coppa Italia.

Permac Vittorio Veneto 1 – 8 Mozzanica

Permac (4-3-3): Reginato, Perin (77’ Casagrande), Virgili, Da Re, Da Ros (49’ Mantoani), Manzon, Barzan (31’ Cutifani), Mella, De Martin, Cisotto, Simeoni. A disp. Cazzaro, Casagrande, Cutifani, Cettolin, Zanella, Mantoani, Bottoli. All. Fattorel.

Mozzanica (4-3-1-2): Capelletti, Zanoletti (50’ Rizza), Bartoli, Stracchi, Schiavi, Locatelli, Mason (39’ Cambiaghi), Giugliano, Giacinti, Scarpellini, Tonani (61’ Rizzon). A disp. Gritti, Rizza, Rizzon, Fusar Poli, Cervi, Garavelli, Cambiaghi. All. Grilli.

Arbitro sig. Gobbato di Latisana

 

Risultati della terza giornata

Brescia – Fiorentina 3-3
Vittorio Veneto – Mozzanica 1-8
Tavagnacco – AGSM Verona 2-7
Roma – Luserna 0-1
Riviera di Romagna – Sudtirol 3-0
Bari – S.Zaccaria 0-1

 

La classifica

 

Le interviste a fine gara