Débutant, La troisième fois à bascule et le succès à encadrer avec Follinese

C'est ce que l'on ressent. Dans le processus de croissance de Mafaldine petite maison Permac il y a tout le spectre émotionnel et sportif qui est le principal carburant, base fondamentale d'une grande passion: sueur, ferveur, sacrifier et travail en équipe. Il concetto di Équipe è il valore cruciale sul quale è improntata l’appassionata esperienza tecnico-tattica di mister Mattia Vanni e del suo staff, la cui opera sul campo non solo prosegue un gradino dopo l’altro tra soddisfazioni complessive, in un campionato insidioso giocato contro squadre maschili, ma continua a produrre i suoi effetti anche sotto il punto di vista dei risultati, così come accaduto sabato scorso a Costa contro i pari età della Follinese.

le jeu, droit intense et dynamique des barres d'ouverture, ha visto le Mafaldine affrontare gli avversari con la giusta grinta e una mentalitá sempre positiva e propositiva. en premier frazione le padroncine di casa hanno creato diversi pericoli verso la porta avversaria, sigillando al contempo l’imbattibilità della numero 1 Denise Brescacin tra i pali. Anche nella récupération il punteggio è rimasto inchiodato nella sua versionea occhiali”, nonostante il netto predominio delle Mafaldine sotto il profilo del gioco e delle occasioni create, almeno 7 nitide palle gol a far tremare in rapida successione i pali della porta ospite. en troisième e ultima frazione le rossoblù sono salite definitivamente in cattedra grazie al capitano Sara Furlan, autrice di uno splendido tour de chapeau personnel, impreziosito dalla rete su rigore realizzata dalla più piccola della squadra, Martina Segat, di appena 8 âge.

Ces déclarations dans un après-match M. Vanni, naturellement exaltée, ai microfoni rossoblù: “Oggi ho visto una squadra veramente compatta, uni, che ha approcciato la partita sin dalle prime battute con grinta e voglia massime, lottando su ogni pallone senza concedere alcuna occasione agli avversari nel corso dell’intero match. Sotto il profilo tattico, le ragazze sono state esemplari nel loro gestire il possesso della sfera al cospetto di una squadra impostata a lanci lunghi e palle alte. Tout ce que nous devons continuer comme ça, continuer le vélo par le sacrifice et l'humilité. Merci également à mon personnel précieux, me soutenir et me permet de tirer le meilleur parti de mes joueurs”.

VITTORIO VENETO – FOLLINESE 4-0 (0-0 / 0-0 / 4-0)

VITTORIO VENETO: Brescacin, Salvador, trouvé, Zandegiacomi, Fabris, Brunello, Présenté, Hriadargrshio, Furlan. (della Coletta, Mattia, Dall'Armellina, Latkoskov, Girolin, Fantuzzi, Mattia, Pinese, falaise)

Laisser un commentaire