Fiorentina Vs Vittorio Veneto

Fiorentina 11 - 0 Vittorio Veneto
12 dic 2015 - 14:30Com.le San Marcellino

La Fiorentina annienta le Tose

Giornata grigia in quel di Firenze, al comunale San Marcellino un centinaio gli spettatori.

Fattorel sceglie una formazione più quadrata del suo classico 4-3-3. Dall’altra parte la Fiorentina sceglie un 3-5-2.

La gara inizia subito in salita per le Tose, al 4′ la difesa rossoblu ha ancora la testa negli spogliatoi, un tiro innocuo da fuori area crea un flipper all’interno dell’area piccola, Caccamo ne approfitta scaraventando in rete da due passi. Il Vittorio Veneto accusa il colpo, le occasioni continua a costruirle le viola, ma al 9′ le rossoblu tentano di rendersi pericolose, sul cross da calcio d’angolo di Manzon, De Martin salta più in alto di tutte ma gira la palla di poco a lato.
Al 12′ gran percussione dalla destra di Guagni che dopo essere arrivata sul fondo trova un’attenta Reginato che devia in angolo.
Passa un minuto e l’azione si ricrea identica, questa volta costruita da Vicchiarello porta al gol di Panico di testa. Al 20′ le viola sono già sul 3.0, con la doppietta della bomber viola, Patrizia Panico.
Le Tose ora stentano a reagire, sono sterili le loro azioni d’attacco.
Al 33′ Reginato dice no! alla conclusione ravvicinata di Caccamo. Dopo questa si stacca la corrente ed iniziano gli ultimi minuti del primo tempo nel buio. Al 41′ le padrone di casa calano il poker con un magistrale calcio di punizione di Vicchiarello, dove nulla può Reginato.
Il tempo però non è ancora finito e all’ultimo arriva anche il quinto gol, la numero uno rossoblu sbaglia il rinvio, serve involontariamente Caccamo poco fuori dall’area che ha così tutto il tempo di appoggiare a porta vuota.

Nei primi minuti della ripresa si intravede un Vittorio Veneto con la giusta grinta e determinazione di non far incrementare il tabellino delle padroni di casa.
Dura però poco perché al 9′ è ancora bomber Panico ad insaccare con un bel tiro a giro.
Al 16′ Reginato viene espulsa, dopo aver atterrato in area Caccamo. Al suo posto entra per il debutto assoluto Dalila Canzian, vittoriese classe 98. Vicchiarello batte il rigore trasformandolo.
La partita se prima era difficile ora diventa impossibile, la Permac cerca di barricarsi nella propria area e parcheggiare il bus sulla propria linea di porta, ma tutti i tentativi risulteranno vani.
La Fiorentina va a segno per altre 4 volte, prima con Caccamo, poi con il poker di Panico, la doppia cifra la firma Rinaldi e la ciliegina è ancora di Caccamo.

Ora sabato al Barison arriverà il Verona.

20151212_141958 (FILEminimizer) 20151212_143029 (FILEminimizer)

Fiorentina 11-0 Permac Vittorio Veneto

Fiorentina (3-5-2): Durante, Guagni, Tona, Orlandi, Panico, Vicchiarello, Caccamo, Motta, Rodella, Ek, Tortelli. A disp. Fedele, Levin, Giatras, Adami, Rinaldi, Vigilucci, Razzolini. All. Fattori Sauro.

Permac (4-4-2): Reginato, Casagrande, Piai, Virgili, Da Ros, Cisotto, Da Re, Manzon, Mella, Zanon, De Martin. A disp. Canzian, Cettolin, Barzan, Cutifani, Bottoli, Mantoani, Baldan. All. Sergio Fattorel.

Le statistiche della gara Clicca Qui

Le interviste post gara: