Vittorio Veneto Vs Valpolicella

Vittorio Veneto 1 - 2 Valpolicella
15 nov 2015 - 14:30Cappella Maggiore

Valpolicella scaraventa fuori dalla Coppa Italia la Permac

Il campionato si ferma e da spazio così alla Coppa Italia, secondo turno. Difronte ad un Vittorio Veneto pronto a far valorizzare e ritrovare i propri mezzi un Valpolicella, terzo in serie cadetta. 200 gli spettatori che hanno seguito le ragazze anche nella vicina Cappella Maggiore. Un minuto di silenzio, prima della gara, in memoria delle vittime del terrorismo di venerdì sera a Parigi.

La gara parte con un pressing alto della Permac, le veronesi tentano di infilarsi in contropiede tra me maglie difensive, la trappola del fuorigioco però è efficace. Il primo tiro della gara però è delle ospiti al sesto minuto, una sforbiciata da fuori area trova un’attenta Cazzaro che blocca la sfera in sicurezza.
Dopo appena un minuto, azione fotocopia e traversa questa volta colpita dalla numero 7 Usvaldi. Le gialloblu prendono così fiducia e schiacciano le Tose nella loro metà campo. Le ragazze di mister Fattorel accusano il colpo e faticano a superare la linea di metà campo.
Al 10’ altra ghiotta occasione sui Piedi questa volta della fantasista Boni che però a tu per tu con l’estremo difensore vittoriese calcia alto. Ora le ragazze rossoblu sono in piena difficoltà, quasi in affanno, a causa del forte pressing ospite.
Al 20’ arriva il primo tiro rossoblu con De Martin da fuori area, la palla però si spegne sul fondo. La prima vera occasione per le Tose arriva sette minuti dopo con un colpo di testa di capitan Da Re, che però finisce in bocca a Toniolo che blocca così facilmente il pallone.
La risposta del Valpo non si fa attendere e un minuto dopo va vicinissimo al vantaggio con un tiro ravvicinato di Peretti, brava Cazzaro ad uscire e deviare in angolo. Al 40’ il Vittorio Veneto cerca di uscire dal proprio guscio, crea così un paio di occasioni che però non impensieriscono l’estremo difensore gialloblu. Finisce dunque a reti bianche il primo periodo di gioco.

La ripresa inizia in discesa per le padroni di casa, Cisotto viene atterrata in area e il sig. Bellato decreta il calcio di rigore. Da Ros si incarica della battuta che però viene intercettata, ma non trattenuta, da una brava Toniolo. La sfera finisce sui piedi del numero 9 vittoriese che a rimorchio insacca.
Passano solo 5 minuti e il Valpolicella si rimette in careggiata, Leon da buona posizione calcia in porta, ma il suo tiro si stampa sulla traversa, la deviazione premia Peretti che sola in area infila un’incolpevole Cazzaro.
La partita ora si accende, diventa più viva. La palla staziona poco a centrocampo. Molti gli interventi duri da entrambe le parti, spezzano il ritmo del gioco. Al 15’ entrambi gli allenatori tentano di cambiare le carte in tavola, Fracassetti avrà la meglio.
Al 30’ infatti Boni, dopo una bella incursione sulla sinistra, serve su un piatto d’argento il pallone a Solow che di testa appoggia in rete. Valpo ora ha il vantaggio e il pallino del gioco in mano, amministrando così gli ultimi minuti di gara.
A 5 minuti dalla fine la Permac cerca il colpo di reni, cerca di pareggiare la partita in tutti i modi, Cisotto ci prova più volte senza però aver la meglio.

Finisce così 1-2, le Tose escono dalla Coppa Italia.

Permac Vittorio Veneto 1-2 Valpolicella

Permac (4-3-3): Cazzaro, Casagrande, Mella, Zanella (79’ Manzon), Virgili, Da Ros, Mantoani (61’ Perin), Da Re, De Martin, Cettolin (56’ Simeoni), Cisotto. A disp. REginato, Piai, Cutifani, Bottoli. All. Fattorel.

Valpolicella (4-3-1-2): Toniolo. Carradore, Cordioli, Solow, Bissoli, Galvan, Usvaldi, Zanotti (62’ Tombola), Leon (70’ Capovilla), Boni, Peretti (82’ Inverardi). A disp. Colcera. All. Fracassetti.

Arbitro sig. Bellato di Mestre

IMG_5839 (FILEminimizer) IMG_5857 (FILEminimizer)

Le interviste post partita: