#BFor, la preview di Cittadella – Vittorio Veneto

Nuovo girone, nuova imperdibile rubrica del piano editoriale rossoblù: #BFor è l’appuntamento settimanale per vivere, con tutti i dati e le curiosità alla mano, il confronto diretto tra le Tose e l’avversaria di giornata nell’avvicinamento al match di campionato domenicale nella Divisione Cadetta.
Si parte dunque con l’analisi on the road verso il derby veneto tra Cittadella e Permac, valido per la dodicesima giornata – prima di ritorno – della regular season di Serie B.

LA CLASSIFICA – Dopo undici giornate, Vittorio Veneto e “Citta” sono divise in classifica da soli due punti; le Tose occupano la settima posizione con 13 punti (3 vittorie, 4 pareggi, 4 sconfitte) appena sopra la zona salvezza, mentre le Granata stazionano al nono e quart’ultimo posto con 11 lunghezze (3 vittorie, 2 pareggi, 6 sconfitte) e al momento sarebbero costrette a disputare il playout contro una delle squadre sconfitte negli spareggi tra le vincenti dei Gironi di Serie C.

LA FORMA RECENTE (ULTIME 5 PARTITE) - Per le Patavine, 5 punti in altrettanti incontri: dopo la vittoria casalinga contro la Roma targata 8 Dicembre, sono arrivati il pareggio esterno contro il Perugia fanalino di coda e quello a domicilio contro il Ravenna, prima della doppia sconfitta contro Lazio e Riozzese. Per le Tose, a secco di successi dalla terza giornata, solo 2 punti nell’ultimo mese e mezzo: 3 k.o. su 3 in trasferta contro Lazio, Chievo e Napoli, intervallati dai due pareggi interni con Cesena e Riozzese.

NUMERI A CONFRONTO – Le due squadre si equivalgono in termini di prolificità offensiva (13 reti a testa), mentre è la difesa granata ad aver subito due reti in più rispetto a quella vittoriese (18 contro 16). Il “Sant’Antonio” di Grantorto, tana del Citta, è stato violato sin qui in stagione solo da Napoli e Lazio; il Permac – per ritrovare la sospirata vittoria in campionato – dovrà invece tentare di superare quel mal di trasferta che lo ha visto sinora ottenere punti lontano dal Barison solo nel successo sul campo della Roma.

I CONDOTTIERI – Mister Diego Bortoluzzi si troverà di fonte coach Fabiana Comin, dalla scorsa estate responsabile tecnica della formazione padovana. Per l’ex portiere, tra le altre, di Fiammamonza, Bardolino e Venezia, si tratta del terzo incarico in panchina dopo le esperienze con Venezia e Fortitudo Mozzecane, senza dimenticare il lungo e prolifico triennio (arricchito da uno scudetto in bacheca) come Vice di mister Renato Longega nello staff dell’AGSM Verona.

LA PARTITA D’ANDATA – Nell’opening match stagionale, disputato Domenica 15 Settembre nella Città della Vittoria, le Tose si sono imposte 2-0 con i gol – uno per tempo – siglati rispettivamente da Valentina Foltran e Vanessa Stefanello. Le due formazioni si sono poi ritrovate ancora in casa Permac a distanza di due mesi, il 10 Novembre, per la sfida nel Girone Eliminatorio di Coppa Italia: nell’eccezionale cornice di Fregona, le rossoblù si sono imposte nuovamente per due reti a zero, grazie ai sigilli di Natasha Piai e della padrona di casa Adriana De Martin.

LE TOP SCORER – Le due formazioni vantano un parco realizzativo estremamente eterogeneo, avendo entrambe mandato in rete ben 8 giocatrici diverse. La bomber del Cittadella al momento è la punta classe ’99 Edona Kastrati, a quota 4 reti, davanti alle compagne Laura Peruzzo e Beatrice Zorzan con 2 marcature ciascuno. In casa Permac, guida la graduatoria offensiva la storica capocannoniere Natasha Piai con 3 gol, seguono Valentina Foltran e Gloria Frizza con 2 reti a testa.

LE EX – Approdata in maglia granata dalla scorsa estate, dopo l’esperienza nel capoluogo patavino con la maglia biancoscudata, Greta Ponte incrocerà nuovamente i propri tacchetti con la società che di fatto l’ha lanciata nei palcoscenici più importanti. L’attaccante friulana classe ’97, cresciuta nella cantera vittoriese, è stata autrice di ben 15 reti appena due stagioni fa in Serie Cadetta con addosso i colori della Mafalda rossoblù.

Leave a Reply