Modolo: “Prove you deserve shirt and objectives, We continue to push on the accelerator”

Young and burning. Dopo aver riassaporato il gusto pieno dei 3 points – i primi del girone di ritornonella suggestivaesterna” in Sardinia, le Tose si preparano ad ardere nuovamente di claw e di passione al cospetto del Fiammamonza, avversario designato dalla quindicesima giornata di campionato, tra le mura amiche dello Stadio Paolo Barison. A rinfocolare la truppa rossoblù nelle zone nevralgiche di metà campo, mister Fabio Toffolo può contare tra le altre sul fresco contributo del capitano della formazione juniores Carlotta Modolo, class 2000, a segno quest’anno nel match interno contro l’Oristano e capace di procacciarsi un minutaggio via via sempre più ampio lungo il dipanarsi della stagione sportiva corrente.

Sentiamo proprio dalla Tosetta in maglia 92, ormai stabilmente arruolata tra le fila delle più grandi, che atmosfera si respira nello spogliatoio della Prima Squadra Permac a poche ore da una nuova, fondamentale sfida di regular season nel Girone B della Terza Serie Femminile.

In Sardegna è arrivata una vittoria rotonda e convincente, il miglior viatico possibile per riprendere la marcia dopo lo stentato inizio di girone di ritorno

Quella di Oristano non è stata una partita semplice come poteva sembrare guardando la classifica, venivamo da due risultati che non ci avevano soddisfatto per niente e volevamo assolutamente riscattarci. Penso che siamo state brave ad entrare sin dall’inizio con la cattiveria e la determinazione giuste per mettere il risultato al sicuro nel miglior modo e nel minor tempo possibile. È una vittoria importante che ci serviva per riacquistare quell’entusiasmo che nelle ultime partite avevamo inevitabilmente un po’ smarrito.

Contro il Fiammamonza vi attende un’altra sfida osticaa dispetto della differenza di classificaperaltro dovendo fare i conti con alcune defezioni nell’organico

Le assenze, con le quali dovremo inevitabilmente fare i conti nella partita odierna, se da un lato possono rappresentare un ostacolo, dall’altro si prefigurano come una preziosa opportunità per le ragazze che normalmente hanno meno possibilità di mettersi in mostra. Certamente alla chance in questione si affiancano un’enorme senso di responsabilità e ulteriori stimoli in più a fare bene, per dimostrare di meritare la maglia in una squadra ambiziosa come la nostra. Mancano ancora diverse partite prima della fine del campionato e non dobbiamo assolutamente fermarci qui, dobbiamo spingere ancora di più sull’acceleratore per poter raggiungere i nostri obiettivi prefissati a inizio stagione.

Come ogni anno, il gruppo rossoblù si prefigura come una realtà unica e ricchissima di stimoli a livello tecnico e, first of all, umano

Penso che una delle cose più belle di questa società sia proprio il gruppo che si crea di anno in anno, grazie alle “veterane” che portano avanti i valori fondanti di squadra e li trasmettono anche alle nuove arrivate e alle più piccole, facendo capire che se c’è la volontà di perseguire un obiettivo sostenuto da un gruppo unito, con la testa e con il cuore, i risultati arriveranno sicuramente.

Leave a Reply