Sport Meeting – Ginocchio: lesioni traumatiche del giovane e del calcio femminile

Il calcio femminile protagonista dell’evento gratuito organizzato da SIGASCOT

programma-definitivo-sports-meeting-padova-12-giugno-2019_page_1Siete tutti invitati mercoledì 12 giugno dalle 14.30 presso il Centro Sportivo M. Geremia di Padova all’incontro “Ginocchio: lesioni traumatiche del giovane e del calcio femminile. Epidemiologia, cura e prevenzione degli infortuni dei giovani atleti“.
Tra i responsabili scientifici dell’evento (oltre al dott. Giorgio Franceschi e dott. Giacomo Zanon) ci sarà anche il “nostro” dott. Alberto Vascellari.
Il dott. Vascellari, tifoso appassionato dei nostri colori e parte fondamentale dello staff medico rossoblù, segue da alcuni anni la prevenzione e il “Return to play” delle giocatrici del Permac che hanno subito infortuni al ginocchio, con ottimi risultati.

La crescita del calcio femminile, e il conseguente aumento del numero di giovani atlete che praticano questo sport, ha di fatto reso necessaria e doverosa un’analisi approfondita delle tematiche riguardanti gli infortuni nel calcio a tinte rosa. Nell’ambito di questo incontro, oltre ad analizzare il trattamento della lesione del legamento crociato anteriore negli atleti scheletricamente immaturi, si cercherà di dare una risposta ad alcune domande relative agli infortuni delle calciatrici.
Le donne sono più vulnerabili degli uomini quando praticano il calcio? Esiste una tipologia infortunistica particolare diversa da quella maschile? Cosa è possibile fare per prevenire gli incidenti o limitarne la gravità e la frequenza?

Abbiamo sentito il dott. Vascellari, che commenta così: “Finalmente è stato sviluppato un evento scientifico concentrato su queste lesioni negli adolescenti e soprattutto nel calcio femminile, a conferma che il movimento del calcio femminile è in grande e costante crescita. Recentemente sono stato ad un congresso internazionale a Wembley e anche lì, finalmente, c’era una sessione dedicata solo allo sport femminile: in particolare hanno puntato sul fatto che la FIFA ha intenzione di raddoppiare il numero delle giocatrici da qui al 2026″ (arrivando a 60 milioni n.d.r.)

Per tutte le info sull’evento, clicca qui

L’evento è gratuito e aperto a chiunque sia interessato a partecipare: le iscrizioni saranno accettate in base all’ordine cronologico di arrivo.
Per iscriversi:
– via internet sul sito www.keepinternational.net
– tramite invio della scheda di iscrizione via e-mail a: info@keepinternational.net o via fax 02-54124871

4 Responses

Leave a Reply